Gestione del Supercondominio: nuovo corso di aggiornamento online targato Italia Didacta

gestione del supercondominio

Italia Didacta propone un nuovo corso di aggiornamento online dedicato agli amministratori di condominio sul tema della gestione del supercondominio. Il corso permette l’acquisizione di 5 crediti formativi professionali, validi per l’aggiornamento annuale obbligatorio.

Quando si parla di Supercondominio s’intende l’insieme di più edifici che fanno parte di un’ampia organizzazione condominiale in virtù di parti, impianti e/o servizi comuni in rapporto di accessorietà con i citati edifici, per questo motivo vi è la necessità di organizzarsi e regolamentarsi in modo unitario. Si tratta, quindi, di un’organizzazione più complessa rispetto al semplice condominio, per questo motivo è importante capire al meglio la gestione di questo tipo di situazione.

A tal proposito, è importante chiarire che non è necessario che vi siano più condomini per parlare di Supercondominio, bensì la condizione essenziale è che vi siano più edifici connessi tra loro e che le parti comuni o gli impianti e servizi siano collegati da un vincolo di accessorietà necessaria a ciascuno degli edifici.

Da un punto di vista normativo, il supercondominio fa il suo ingresso nella disciplina condominiale attraverso l’art. 1117 bis, il quale stabilisce che:

Le disposizioni del presente capo si applicano, in quanto compatibili, in tutti i casi in cui più unità immobiliari o più edifici ovvero più condominii di unità immobiliari o di edifici abbiano parti comuni ai sensi dell’articolo 1117.

Secondo l’art. 1117 bis, le ipotesi in cui vi è la sussistenza del Supercondominio sono:

  • più unità immobiliari autonome o più edifici con beni o servizi in comune;
  • più gruppi di unità immobiliari autonome aventi ciascuna un’organizzazione condominiale;
  • più gruppi di edifici condominiali.

Pertanto, in riferimento alla costituzione di un supercondominio non è necessaria la manifestazione della volontà del costruttore, né quella dei proprietari delle singole unità immobiliari, poiché questa avviene in modo automatico ogni volta che i singoli stabili hanno parti, impianti e/o servizi in comune.

Per quanto concerne la gestione di un supercondominio, è bene precisare che l’amministratore del supercondominio non deve coincidere necessariamente con la figura che amministra i singoli edifici, ma in quanto tale dovrà occuparsi dell’organizzazione e della gestione delle parti comuni degli edifici.

Ciò significa che, se nel condominio tradizionale l’amministratore di condominio è solo uno, nel supercondominio vi può essere un amministratore per ciascun edificio, più l’amministratore del supercondominio.

Alla luce delle peculiarità che contraddistinguono il supercondominio, sono state introdotte da un punto di vista giuridico delle disposizioni dedicate ad esso come l’art. 67 disp. att. c.c. inerente soprattutto al funzionamento dell’assemblea.

Al terzo comma, infatti, la norma stabilisce che:

Nei casi di cui all’articolo 1117-bis del codice, quando i partecipanti sono complessivamente più di sessanta, ciascun condominio deve designare, con la maggioranza di cui all’articolo 1136, quinto comma, del codice, il proprio rappresentante all’assemblea per la gestione ordinaria delle parti comuni a più condominii e per la nomina dell’amministratore. In mancanza, ciascun partecipante può chiedere che l’autorità giudiziaria nomini il rappresentante del proprio condominio. Qualora alcuni dei condominii interessati non abbiano nominato il proprio rappresentante, l’autorità giudiziaria provvede alla nomina su ricorso anche di uno solo dei rappresentanti già nominati, previa diffida a provvedervi entro un congruo termine. La diffida ed il ricorso all’autorità giudiziaria sono notificati al condominio cui si riferiscono in persona dell’amministratore o, in mancanza, a tutti i condomini.

Per approfondire in modo adeguato la tematica della gestione di un supercondominio, Italia Didacta offre un corso di aggiornamento online rivolto agli amministratori di condominio, tenuto dall’Avv. Clary Annamaria.

Il corso di aggiornamento online è composto da tre video lezioni nelle quali si affrontano tematiche come: la definizione di supercondominio, il condominio parziale, la gestione contabile e fiscale, e gli obblighi e gli adempimenti dell’amministratore di condominio. Tutte le video lezioni sono corredate da materiale didattico scaricabile e stampabile.

Il corso di aggiornamento online, dal titolo “Gestione del Supercondominio”, permetterà al corsista, previo superamento dell’esame finale, di conseguire n° 5 crediti formativi professionali validi per l’aggiornamento annuale obbligatorio.

Per maggiori informazioni cliccare sul seguente link: https://www.italiadidacta.com/corsi-di-formazione-e-aggiornamento/