Formazione

Regolamentazione delle parti comuni del condominio e passaggio di consegna

Italia Didacta vi propone un momento di approfondimento dedicato, in particolare a due tematiche: la prima è relativa al tema delle normative che regolano l’utilizzo delle parti comuni all’interno di un edificio condominiale, mentre la seconda riguarda il passaggio di consegna tra l’amministratore uscente e quello entrante. L’Avv. Giusy Longo, docente formatore di Italia Didacta, argomenterà ed approfondirà gli argomenti citati durante il corso di aggiornamento in webinar, organizzato da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Il corso terminerà il 21 luglio. Il Corso di Aggiornamento Webinar si terrà dal 1° al 21 Luglio 2020. Per poter partecipare ai prossimi Corsi di Aggiornamento, iscriviti alla nostra newsletter! Gli ultimi articoli pubblicati Facciata ventilata: funzionamento e vantaggi Regolamentazione delle parti comuni del condominio e passaggio di consegna Al via al corso di aggiornamento in Webinar organizzato da Italia Didacta Il Superbonus 110% e la gestione di un Supercondominio Multiproprietà e Condominio Il contenzioso legale e la [...] Leggi Tutto...

Al via al corso di aggiornamento in Webinar organizzato da Italia Didacta

Parte oggi, 1° luglio 2020, il corso di aggiornamento dedicato agli Amministratori di Condominio in modalità Webinar proposto da Italia Didacta. Per superare le restrizioni imposte in questo particolare periodo di emergenza epidemiologica, Italia Didacta ha organizzato un corso di aggiornamento dedicato a tutti gli Amministratori di Condominio, in modalità Webinar. Come ben sappiamo, il D.M. 140/2014 ha imposto a tutti coloro che svolgono l’attività di Amministratore di Condominio l’obbligo di formazione ed aggiornamento professionale continuo, attraverso l’acquisizione di 15 crediti formativi validi per l’anno in corso. Il D.M. 140/2014 ha infatti stabilito che entro l’8 ottobre di ogni anno ogni Amministratore di Condominio dovrà acquisire i 15 crediti formativi e, di conseguenza, il relativo Attestato di aggiornamento. Perciò, per agevolare tutti coloro che intendono acquisire i 15 crediti formativi relativi all’anno 2020, Italia Didacta ha organizzato un corso di aggiornamento in webinar seguendo una calendarizzazione precisa e che tratterà le seguenti tematiche: la sanificazione in ambito condominiale, il contenzioso legale, la sicurezza in condominio, [...] Leggi Tutto...

Il Superbonus 110% e la gestione di un Supercondominio

Italia Didacta vi propone un nuovo incontro di approfondimento dedicato a due argomenti molto interessanti: in primo luogo approfondiremo la novità del Superbonus 110% introdotta dal Decreto Rilancio n°34/2020, argomento attualmente molto discusso; in secondo luogo verrà introdotta la tematica del Supercondominio e le varie normative relative alla gestione di questa tipologia particolare di immobile. Il Dott. Roberto Bonasia, docente formatore di Italia Didacta, cercherà di chiarire i punti più salienti delle tematiche citate. Inoltre, questi argomenti verranno analizzati ed approfonditi durante il Corso di Aggiornamento in Webinar che Italia Didacta ha organizzato dal 1° al 21 luglio, mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Per maggiori informazioni sul Corso di Aggiornamento in modalità Webinar clicca QUI. Ultimi articoli pubblicati Facciata ventilata: funzionamento e vantaggi Regolamentazione delle parti comuni del condominio e passaggio di consegna Al via al corso di aggiornamento in Webinar organizzato da Italia Didacta Il Superbonus 110% e la gestione di un [...] Leggi Tutto...

Multiproprietà e Condominio

Cos’è e come funziona la “multiproprietà”? Qual è il rapporto tra multiproprietà e condominio? Approfondiamo di seguito la tematica. Una casistica particolare che può trovarsi in un condominio è quella della multiproprietà. Questa formula è particolarmente diffusa nelle località di villeggiatura ed è una tipologia di contratto che prevede l’acquisto congiunto di un immobile da parte di più soggetti che ne condividono la proprietà, ma potranno usufruirne solo in un determinato periodo dell’anno, in modo da creare una rotazione. Perciò il multiproprietario assume così la contitolarità dell’immobile, ma ha il diritto di goderne ad uso esclusivo solo per un periodo di tempo limitato. Esistono diverse tipologie di multiproprietà: azionaria (acquisto da parte delle persone di quote della società proprietaria del complesso edilizio), immobiliare (acquisto da parte delle persone di quote di proprietà delle unità immobiliari) e alberghiera (ha come oggetto un albergo).  Il vantaggio dell’acquisto di una multiproprietà è legato soprattutto all’investimento iniziale, poiché chiaramente è più contenuto rispetto all’acquisto di un immobile in piena [...] Leggi Tutto...

Il contenzioso legale e la sanificazione in ambito condominiale

Italia Didacta offre un momento di approfondimento su due tematiche molto rilevanti che riguardano l’Amministratore di condominio, ovvero il contenzioso legale in materia condominiale e la sanificazione delle parti comuni del condominio. Ad affrontare ed approfondire gli argomenti l’Avv. Alessia Laterza, specializzata nelle controversie condominiali e docente formatore di Italia Didacta. I temi trattati durante questa video intervista verranno ampiamente approfonditi durante il Corso di Aggiornamento in Webinar che si terrà dal 1° al 21 luglio organizzato da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Per maggiori informazioni sul Corso di Aggiornamento in modalità Webinar clicca QUI. Ultimi articoli pubblicati Facciata ventilata: funzionamento e vantaggi Regolamentazione delle parti comuni del condominio e passaggio di consegna Al via al corso di aggiornamento in Webinar organizzato da Italia Didacta Il Superbonus 110% e la gestione di un Supercondominio Multiproprietà e Condominio Il contenzioso legale e la sanificazione in ambito condominiale Piscina condominiale: responsabilità e sicurezza Leggi Tutto...

Il Ruolo dell’Amministratore per la Sicurezza in Condominio

Italia Didacta propone un approfondimento sulla tematica del ruolo dell’Amministratore di condominio riguardo ciò che concerne l’ambito della sicurezza condominiale. Ad approfondire l’argomento l’Ing. Giuseppe Cacucciolo, docente formatore di Italia Didacta. I temi trattati durante la video intervista verranno approfonditi durante il corso di aggiornamento in webinar che si terrà dal 1° al 21 luglio, proposto da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020 ed obbligatori per la formazione professionale continua. Per maggiori informazioni sul Programma e sullo svolgimento del Corso Webinar di Aggiornamento da 15 cfp clicca QUI. Leggi Tutto...

Amianto in Condominio: quali sono gli obblighi dell’Amministratore?

Nel caso in cui venisse riscontrata, all’interno di un edificio condominiale, la presenza di amianto, cosa deve fare l’amministratore? Il problema relativo alla presenza di amianto negli edifici è, purtroppo, un problema ancora molto sentito, nonostante la produzione e la commercializzazione di manufatti contenenti amianto sia stata vietata già dal 1994. Ancora molti edifici e costruzioni, soprattutto quelli costruiti prima degli anni ’90, contengono amianto il che, chiaramente, li rende particolarmente pericolosi e nocivi per la salute dell’uomo. A tal proposito, in base alla friabilità, i materiali che contengono amianto si possono distinguere in: Friabili: ovvero tutti quei materiali che possono essere facilmente ridotti in polvere (anche con una semplice azione manuale) Compatti: ovvero quei materiali particolarmente duri (ad esempio il cemento) i quali, per essere ridotti in polvere, necessitano di strumenti meccanici La pericolosità conclamata dell’amianto negli immobili genera specifici obblighi sia per il proprietario dell’immobile in questione, e sia per chi lo amministra, quindi per l’amministratore di condominio. Le norme contenute nel D.M. [...] Leggi Tutto...

Bilancio condominiale: differenza tra consuntivo e preventivo

Come si redige il documento di rendiconto condominiale? Qual è la differenza tra bilancio consuntivo e bilancio preventivo? Approfondiamo di seguito la tematica. Il bilancio condominiale, o per meglio dire rendiconto condominiale, è il documento più importante del condominio, poiché contiene appunto il resoconto della gestione condominiale svolta dall’amministratore di condominio. L’art. 1130-bis stabilisce infatti che: “Il rendiconto condominiale contiene le voci di entrata e di uscita ed ogni altro dato inerente alla situazione patrimoniale del condominio, ai fondi disponibili ed alle eventuali riserve che devono essere espressi in modo da consentire l'immediata verifica.” L’amministratore di condominio ha quindi il compito di registrare accuratamente ed in modo chiaro tutte le spese in cui un condominio è andato incontro nel corso di un anno contabile. Ogni condomino ha il diritto di chiedere all’amministratore di vedere e verificare il bilancio condominiale il quale è formato da tre documenti: registro di contabilità, riepilogo finanziario e nota sintetica ed esplicativa. Nello specifico, il registro di contabilità contiene tutti i [...] Leggi Tutto...

Decreto del 10/03/2020: cosa cambia in materia di installazione degli impianti di climatizzazione?

In vigore dal 18 giugno 2020 le nuove norme per gli impianti di climatizzazione installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Il 20 marzo 2020 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.73 (inserire questo link solo su “Gazzetta ufficiale n.73”: https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2020/03/20/73/sg/pdf) il Decreto del Ministero dell’Interno del 10 marzo 2020 dal titolo “Disposizioni di prevenzione incendi per gli impianti di climatizzazione inseriti nelle attività soggette ai controlli di prevenzione incendi”. All’interno del Decreto vengono stabilite le disposizioni da applicare alla progettazione, alla costruzione, all’esercizio e alla manutenzione degli impianti di climatizzazione inseriti nelle attività, sia nuove che esistenti, soggette ai controlli di prevenzione incendi, quindi scuole, attività commerciali, uffici, alberghi, strutture sanitarie ed edifici nei quali si svolgono attività di spettacolo ed intrattenimento. Il DM del 10 marzo stabilisce, nello specifico, l’utilizzo di fluidi refrigeranti a minor impatto ambientale, classificati come A1 o A2L secondo la norma ISO 817 “Refrigerants - designations and safety n classification” o norma equivalente, e comunque a patto [...] Leggi Tutto...

Corso online sul risarcimento danni in materia condominiale

Il corso di aggiornamento online per gli amministratori di condominio, proposto da Italia Didacta, ha lo scopo di fornire le conoscenze essenziali sulle tematiche del risarcimento danni e sui vari criteri di responsabilità dell’amministratore. Il corso è tenuto dall’Avv. Longo Giusy e ha validità di n° 2 crediti formativi. Sono molto diffuse le casistiche in cui, a causa di una scorretta gestione del condominio, l’amministratore venga chiamato a rispondere per i danni cagionati dalla sua negligente e superficiale condotta amministrativa o dall’inadempimento degli obblighi legali o regolamentari che concernono il suo ruolo. La violazione di alcuni compiti fondamentali da parte dell’amministratore, può portare a due conseguenze: la revoca dell’incarico, senza il pagamento di penalità oppure il risarcimento dei danni. Per tutelare i condòmini che si trovano a pagare le conseguenze di queste situazioni, la giurisprudenza ha stabilito, attraverso una serie di norme, i casi in cui l’amministratore è costretto a risarcire i danni causati. La responsabilità dell’amministratore può essere di carattere civile, amministrativa o penale. [...] Leggi Tutto...