Fiscale | ITALIA DIDACTA - formazione e aggiornamento per i professionisti

Fiscale

Superbonus 110% e Building Automation

Si parla di Building Automation 110 proprio perché anche questi sistemi rientrano tra gli interventi che possono godere della maxi agevolazione Superbonus. Approfondiamo di seguito la tematica. Come stabilito dal Decreto Rilancio, ed esplicitamente stabilito dall’articolo 2 del decreto attuativo “Requisiti tecnici per la fruizione dell’agevolazione del Superbonus 110%”, tra gli interventi “trainati” che possono beneficiare del Superbonus 110% rientrano anche tutte quelle opere di building automation, ovvero gli interventi per la gestione automatizzata degli impianti e dei dispositivi tecnologici domestici, i quali permettono l’evoluzione digitale della vita in casa. In particolare, l’Enea ha evidenziato che risulta agevolabile l’installazione e la messa in opera di sistemi di building automation che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di riscaldamento, di climatizzazione e di produzione di acqua calda sanitaria e il loro controllo da remoto. Difatti, i requisiti che devono avere gli interventi per essere classificati come opere di building automation e, quindi, per rientrare nella maxi-agevolazione, sono: Mostrare i consumi energetici attraverso canali multimediali, mediante [...] Leggi Tutto...

Lo studio di fattibilità per l’accesso al Superbonus 110%

Come funziona e perché lo studio di fattibilità è così importante per accedere al Superbonus 110? L’agevolazione del Superbonus 110% sta accalappiando l’attenzione degli addetti ai lavori e non solo, ma, proprio per capire se si è in possesso dei requisiti richiesti dall’art. 119 del Decreto Rilancio, è estremamente importante valutare la realizzabilità degli interventi, attraverso il cosiddetto studio di fattibilità. Questo tipo di studio ha il duplice scopo di valutare le caratteristiche dell’edificio analizzato e valutare i risultati che potrebbero essere raggiunti, prospettando anche quelli che dovrebbero essere i costi da sostenere per gli interventi previsti. Lo studio di fattibilità, quindi, è davvero un’analisi fatta su misura sull’edificio preso in esame. Ma come si sviluppa, a grandi linee, questo tipo di analisi? Il primo importante step è quello di verificare la tipologia dell’edificio, per stabilire se tale tipologia rientra tra quelle che possono accedere alla detrazione. Oltre a questa verifica, è anche richiesta la verifica della categoria catastale e quella relativa all’esistenza dell’edificio. Secondo [...] Leggi Tutto...

Italia Didacta: corso di aggiornamento online sull’Ecobonus 110% e le assemblee di condominio in via telematica

Nuovo corso di aggiornamento online, proposto da Italia Didacta, che approfondisce le modalità di svolgimento delle assemblee in videoconferenza e il provvedimento normativo dell’Ecobonus 110%. La pandemia ha indubbiamente stravolto le abitudini e le modalità di lavoro di ognuno di noi, oltre ad aver, purtroppo, avuto un importante impatto negativo sul Paese sia da un punto di vista sanitario che economico. E proprio per questo motivo il governo ha deciso di mettere in campo iniziative e strumenti utili a supportare un processo di digitalizzazione e ripartenza. Nel mondo condominiale, sono soprattutto due le tematiche sulle quali si continua a dibattere: lo svolgimento delle assemblee di condominio in modalità telematica e la maxi-agevolazione del Superbonus 110%. A tal proposito, Italia Didacta presenta questo nuovo corso online in cui viene approfondita sia la tematica delle assemblee di condominio in via telematica e sia la parte del superbonus legata all’Ecobonus 110%, quindi a tutti quegli interventi di riqualificazione energetica destinati agli edifici che rientrano in questa importante agevolazione. [...] Leggi Tutto...

Italia Didacta presenta il Nuovo Corso Online per diventare Revisore Condominiale

Il nuovo corso online di Italia Didacta abilitante alla figura di Revisore Condominiale approfondisce, in modo pratico e dettagliato, tutte le nozioni fondamentali per esercitare al meglio la professione. Una delle figure professionali sempre più richieste in ambito condominiale è quella del Revisore Contabile Condominiale, introdotta dalla Legge di Riforma del Condominio n. 220/2012 e disciplinata dall’articolo 1130-bis del codice civile. L’attività del Revisore Contabile Condominiale è quella di controllo e verifica, in modo trasparente, della contabilità condominiale, in modo da tutelare il condominio. Il Revisore, quindi, è colui che è chiamato per esprimere un giudizio oggettivo ed attendibile sull’operato dell’amministratore di condominio per ciò che riguarda la contabilità, difatti, in qualsiasi momento l’assemblea può decidere di nominare un revisore contabile condominiale per accertarsi che l’attività contabile dell’amministratore sia stata portata avanti in modo corretto. Data la responsabilità che attiene al professionista Revisore Condominiale, Italia Didacta propone un Nuovo Corso Online per formare il futuro Revisore Condominiale, partendo dalle basi della contabilità e della revisione [...] Leggi Tutto...

Pulizia delle scale condominiali: ruolo dell’amministratore e ripartizione delle spese

La pulizia delle scale in condominio è fondamentale, poiché trattasi di uno degli spazi comuni più utilizzati dai condòmini stessi e dai visitatori dell’edificio. Ma chi sceglie l’impresa di pulizie? E come vanno suddivise le spese? La tematica delle pulizie delle parti comuni all’interno di un condominio, è sempre molto dibattuta, perciò è necessario cercare di fare un po’ di chiarezza da un punto di vista legislativo. Innanzitutto, è bene soffermarsi sui poteri dell’amministratore di condominio. L’articolo 1130 del codice civile stabilisce quali sono i poteri dell’amministratore e tra i vari punti elencati che attengono al suo ruolo vi è l’amministrazione ordinaria delle parti comuni e l’esercizio dei servizi comuni del condominio. Ciò implica, quindi, che in alcuni casi l’amministratore può prendere delle decisioni in modo autonomo, ovvero senza preventiva deliberazione dell’assemblea, ed è proprio in questo contesto che rientra anche la stipula dei contratti necessari alla manutenzione e alla gestione ordinaria delle parti comuni, quindi anche i contratti inerenti alla pulizia dell’edificio. Pertanto, dal [...] Leggi Tutto...

Contabilità condominiale e agevolazioni fiscali

Italia Didacta vi offre un approfondimento dedicato alle seguenti tematiche: contabilità condominiale e detrazioni e agevolazioni che riguardano l’ambito del condominio. La Dott.ssa Commercialista Valentina Marzo, docente formatore di Italia Didacta, utilizzando un approccio piuttosto pratico, argomenterà i temi citati, per chiarire alcuni punti fondamentali. Gli argomenti verranno ulteriormente approfonditi dalla Dott.ssa Marzo durante il Corso di Aggiornamento in Webinar, organizzato da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi obbligatori per la formazione professionale continua e validi per l’anno 2020. Il corso terminerà il 21 luglio. Per poter partecipare ai prossimi Corsi di Aggiornamento, iscriviti alla nostra newsletter! Gli ultimi articoli pubblicati Italia Didacta: nuovo corso di aggiornamento online sulle piscine condominiali Si può svolgere l’attività di B&B o affittacamere in condominio? Superbonus 110% e Building Automation Assemblee di condominio in videoconferenza Regole per l’installazione di un condizionatore in condominio Amministratore di condominio e dimissioni volontarie Condominio: gestione dei rifiuti in tempo di Covid Leggi Tutto...

Il Superbonus 110% e la gestione di un Supercondominio

Italia Didacta vi propone un nuovo incontro di approfondimento dedicato a due argomenti molto interessanti: in primo luogo approfondiremo la novità del Superbonus 110% introdotta dal Decreto Rilancio n°34/2020, argomento attualmente molto discusso; in secondo luogo verrà introdotta la tematica del Supercondominio e le varie normative relative alla gestione di questa tipologia particolare di immobile. Il Dott. Roberto Bonasia, docente formatore di Italia Didacta, cercherà di chiarire i punti più salienti delle tematiche citate. Inoltre, questi argomenti verranno analizzati ed approfonditi durante il Corso di Aggiornamento in Webinar che Italia Didacta ha organizzato dal 1° al 21 luglio, mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Per maggiori informazioni sul Corso di Aggiornamento in modalità Webinar clicca QUI. Ultimi articoli pubblicati Italia Didacta: nuovo corso di aggiornamento online sulle piscine condominiali Si può svolgere l’attività di B&B o affittacamere in condominio? Superbonus 110% e Building Automation Assemblee di condominio in videoconferenza Regole per l’installazione di un [...] Leggi Tutto...

Ecobonus nel condominio 2019, ecco come ottenere la detrazione

Con la Legge di Bilancio 2019, pubblicata dalla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 Dicembre 2018, è stata prorogato l'Ecobonus, agevolazione che permette la detrazione dall'Irpef o dall' Ires per lavori finalizzati ad una riqualificazione energetica degli edifici. Per quanto riguarda il condominio quali interventi rientrano nella detrazione? L'Agenzia delle Entrate riferisce che Gli interventi ammessi all’agevolazione fiscale sono: riqualificazione energetica di edifici esistenti volti a conseguire un risparmio del fabbisogno di energia primaria interventi sull’involucro degli edifici installazione di pannelli solari sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. Provvedimenti successivi hanno esteso l’agevolazione ad altri interventi: acquisto e posa in opera delle schermature solari acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda e di climatizzazione delle unità abitative acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti sostituzione [...] Leggi Tutto...

Fatturazione elettronica obbligatoria, tutto quello che c’è da sapere

E’ entrata in vigore a partire dal 1° gennaio così come stabilito dalla Legge n. 205 del 27 dicembre 2017, l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato. Anziché in formato cartaceo la nuova fattura è oggi in formato XML e la sua trasmissione avviene unicamente attraverso il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate chiamato SdI. Il documento elettronico contiene tutti gli elementi necessari, ex art. 21-bis del d.P.R. n. 633/72, eventualmente integrati da altre informazioni per l’invio. In questo modo lo Stato italiano intende aumentare la capacità di prevenire e contrastare efficacemente l’evasione fiscale e le frodi IVA, nonché di incentivare l’adempimento spontaneo. Da gennaio quindi tutti i contribuenti, soggetti passivi IVA devono emettere fatture elettroniche B2B (business to business) utilizzando una piattaforma digitale dotata degli stessi requisiti legali previsti per creare, gestire, sottoscrivere e conservare le fatture in possesso dell’Agenzia delle Entrate. Ma come funziona il […]

Leggi Tutto...