Amministratore di Condominio

Videocitofono in condominio: installazione, sostituzione e ripartizione delle spese

Uno degli interventi più discussi durante le assemblee condominiali è quello relativo all’installazione o alla sostituzione di un videocitofono. Ma come si ripartiscono le spese? La proposta dell’installazione di un videocitofono in condominio è molto diffusa per ovvie ragioni di sicurezza. Un impianto di questo tipo, infatti, permette maggiore controllo a tutti i condòmini e, di conseguenza, una sicurezza maggiore rispetto al semplice citofono. A tal riguardo è utile chiarire che si parla di installazione del videocitofono laddove non esiste un impianto del genere. Questo tipo di intervento rientra nella categoria di quelle che vengono definite innovazioni. Difatti, il carattere che contraddistingue le innovazioni è indubbiamente il fatto che le modifiche effettuate siano volte a generare un miglioramento, un uso più comodo o un maggior rendimento delle cose comuni. In questo caso, l’assemblea deve approvare l’installazione con il voto favorevole dei presenti a patto che rappresentino almeno i due terzi dei millesimi di proprietà. La sostituzione di un videocitofono condominiale, al contrario, è un intervento [...] Leggi Tutto...

Qual è il ruolo dell’amministratore nell’assunzione del portiere condominiale?

Il portiere condominiale viene assunto come dipendente del condominio stesso per svolgere precisi compiti. Approfondiamo insieme l'argomento. Una delle figure che operano all’interno del condominio è quella del portiere condominiale, anche se purtroppo, negli ultimi anni, questa figura è venuta meno nella maggior parte degli edifici, soprattutto per questioni economiche. Di fatto, il portiere svolge svariate mansioni quali: vigilare e custodire l’edificio attraverso il controllo delle persone che vi accedono, distribuire la posta ordinaria, occuparsi della semplice manutenzione per interventi che non richiedono una specializzazione, vigilare sull’uso delle cose comuni ed accertarsi che vengano rispettate le norme stabilite nel regolamento e, più in generale, adempiere ai compiti stabiliti e impartiti dall’amministratore di condominio. Il rapporto di lavoro per quanto concerne il portiere è abbastanza singolare, poiché questa figura, assunta tramite contratto di lavoro subordinato, è un dipendente del condominio, ovvero il datore di lavoro è un insieme di proprietari rappresentati dall’amministratore di condominio. Ma come funziona la nomina del portiere di un condominio? Dopo aver [...] Leggi Tutto...

Fallimento del condòmino e recupero delle spese condominiali

Qual è la procedura che l’amministratore di condominio deve seguire nel caso del fallimento di un condòmino? E come funziona il recupero delle spese condominiali? Approfondiamo di seguito l’argomento. Trattando la tematica del fallimento in ambito condominiale, il primo punto da chiarire è che il condominio di per sé, non essendo un soggetto dotato di personalità giuridica, non può fallire, ma può essere coinvolto in una procedura di fallimento nel caso in cui uno o più condòmini falliscano. A tal proposito è corretto parlare di fallimento del condòmino. Nel caso appena descritto, l’amministratore di condominio dovrà relazionarsi non più direttamente con il condòmino coinvolto, bensì con un nuovo soggetto individuato nel curatore del fallimento e dovrà adoperarsi per individuare la corretta procedura per il recupero delle spese condominiali anteriori e successive alla dichiarazione di fallimento. Difatti, frequentemente la dichiarazione di fallimento viene preceduta da una situazione di morosità che coinvolge il condòmino fallito, pertanto l’amministratore di condominio dovrà sottoscrivere e presentare la domanda di insinuazione [...] Leggi Tutto...

Lavori di ristrutturazione e accesso al fondo del vicino

Quali sono le situazioni in cui è consentito l’accesso al fondo altrui? Qual è la normativa di riferimento e quali sono i limiti posti dalla stessa? Approfondiamo di seguito la tematica. A causa di interventi di manutenzione alla facciata di uno stabile o interventi di ristrutturazione di un immobile, può accadere che l’amministratore di condominio, così come un proprietario di un fondo, si trovi nella situazione di dover richiedere l’accesso alla proprietà confinante per l’installazione di ponteggi ed impalcature. A tal proposito, la normativa di riferimento è quella che disciplina l’accesso al fondo del vicino contenuta nell’art. 843 del codice civile, il quale recita: Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune. Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità.   Si desume, quindi, che viene consentito il diritto di accesso e passaggio al fondo confinante per ciò che [...] Leggi Tutto...

Cosa deve fare l’Amministratore di Condominio prima di andare in ferie?

Approfondiamo di seguito quali sono gli obblighi ai quali l’amministratore di condominio deve far fronte, prima di concedersi un meritato periodo di riposo. Il mese di agosto è alle porte e ci si inizia a chiedere se anche l’amministratore di condominio possa usufruire di un periodo di ferie, nonostante le molteplici responsabilità che attengono il suo ruolo. Come ben sappiamo, l’amministratore condominiale è tenuto ad occuparsi in toto della gestione del condominio, così come previsto dall’art. 1130 del codice civile dal quale si desume che le funzioni dell’amministratore di condominio sono sia di carattere esecutivo che di carattere amministrativo. Consultando l’art. 1703 c.c. vediamo che “Il mandato è il contratto col quale una parte si obbliga a compiere uno o più atti giuridici per conto dell'altra”, pertanto, l’amministratore di condominio, essendo un prestatore d’opera professionale, non è altro che un mandatario, ovvero un soggetto giuridico che si obbliga a compiere uno o più atti giuridici per conto del mandante (ossia il condominio), previo chiaramente la [...] Leggi Tutto...

Contabilità condominiale e agevolazioni fiscali

Italia Didacta vi offre un approfondimento dedicato alle seguenti tematiche: contabilità condominiale e detrazioni e agevolazioni che riguardano l’ambito del condominio. La Dott.ssa Commercialista Valentina Marzo, docente formatore di Italia Didacta, utilizzando un approccio piuttosto pratico, argomenterà i temi citati, per chiarire alcuni punti fondamentali. Gli argomenti verranno ulteriormente approfonditi dalla Dott.ssa Marzo durante il Corso di Aggiornamento in Webinar, organizzato da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi obbligatori per la formazione professionale continua e validi per l’anno 2020. Il corso terminerà il 21 luglio. Per poter partecipare ai prossimi Corsi di Aggiornamento, iscriviti alla nostra newsletter! Gli ultimi articoli pubblicati Videocitofono in condominio: installazione, sostituzione e ripartizione delle spese Italia Didacta: in partenza il corso di aggiornamento in Webinar per acquisire i 15 crediti formativi obbligatori Qual è il ruolo dell’amministratore nell’assunzione del portiere condominiale? Fallimento del condòmino e recupero delle spese condominiali Tetto Verde: tipologie e vantaggi Lavori di ristrutturazione e accesso al fondo del vicino Cosa deve fare l’Amministratore [...] Leggi Tutto...

Regolamentazione delle parti comuni del condominio e passaggio di consegna

Italia Didacta vi propone un momento di approfondimento dedicato, in particolare a due tematiche: la prima è relativa al tema delle normative che regolano l’utilizzo delle parti comuni all’interno di un edificio condominiale, mentre la seconda riguarda il passaggio di consegna tra l’amministratore uscente e quello entrante. L’Avv. Giusy Longo, docente formatore di Italia Didacta, argomenterà ed approfondirà gli argomenti citati durante il corso di aggiornamento in webinar, organizzato da Italia Didacta e mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Il corso terminerà il 21 luglio. Il Corso di Aggiornamento Webinar si terrà dal 1° al 21 Luglio 2020. Per poter partecipare ai prossimi Corsi di Aggiornamento, iscriviti alla nostra newsletter! Gli ultimi articoli pubblicati Videocitofono in condominio: installazione, sostituzione e ripartizione delle spese Italia Didacta: in partenza il corso di aggiornamento in Webinar per acquisire i 15 crediti formativi obbligatori Qual è il ruolo dell’amministratore nell’assunzione del portiere condominiale? Fallimento del condòmino e recupero delle spese condominiali Tetto [...] Leggi Tutto...

Al via al corso di aggiornamento in Webinar organizzato da Italia Didacta

Parte oggi, 1° luglio 2020, il corso di aggiornamento dedicato agli Amministratori di Condominio in modalità Webinar proposto da Italia Didacta. Per superare le restrizioni imposte in questo particolare periodo di emergenza epidemiologica, Italia Didacta ha organizzato un corso di aggiornamento dedicato a tutti gli Amministratori di Condominio, in modalità Webinar. Come ben sappiamo, il D.M. 140/2014 ha imposto a tutti coloro che svolgono l’attività di Amministratore di Condominio l’obbligo di formazione ed aggiornamento professionale continuo, attraverso l’acquisizione di 15 crediti formativi validi per l’anno in corso. Il D.M. 140/2014 ha infatti stabilito che entro l’8 ottobre di ogni anno ogni Amministratore di Condominio dovrà acquisire i 15 crediti formativi e, di conseguenza, il relativo Attestato di aggiornamento. Perciò, per agevolare tutti coloro che intendono acquisire i 15 crediti formativi relativi all’anno 2020, Italia Didacta ha organizzato un corso di aggiornamento in webinar seguendo una calendarizzazione precisa e che tratterà le seguenti tematiche: la sanificazione in ambito condominiale, il contenzioso legale, la sicurezza in condominio, [...] Leggi Tutto...

Il Superbonus 110% e la gestione di un Supercondominio

Italia Didacta vi propone un nuovo incontro di approfondimento dedicato a due argomenti molto interessanti: in primo luogo approfondiremo la novità del Superbonus 110% introdotta dal Decreto Rilancio n°34/2020, argomento attualmente molto discusso; in secondo luogo verrà introdotta la tematica del Supercondominio e le varie normative relative alla gestione di questa tipologia particolare di immobile. Il Dott. Roberto Bonasia, docente formatore di Italia Didacta, cercherà di chiarire i punti più salienti delle tematiche citate. Inoltre, questi argomenti verranno analizzati ed approfonditi durante il Corso di Aggiornamento in Webinar che Italia Didacta ha organizzato dal 1° al 21 luglio, mirato al raggiungimento dei 15 crediti formativi validi per l’anno 2020, obbligatori per la formazione professionale continua. Per maggiori informazioni sul Corso di Aggiornamento in modalità Webinar clicca QUI. Ultimi articoli pubblicati Videocitofono in condominio: installazione, sostituzione e ripartizione delle spese Italia Didacta: in partenza il corso di aggiornamento in Webinar per acquisire i 15 crediti formativi obbligatori Qual è il ruolo dell’amministratore nell’assunzione del portiere condominiale? [...] Leggi Tutto...

Multiproprietà e Condominio

Cos’è e come funziona la “multiproprietà”? Qual è il rapporto tra multiproprietà e condominio? Approfondiamo di seguito la tematica. Una casistica particolare che può trovarsi in un condominio è quella della multiproprietà. Questa formula è particolarmente diffusa nelle località di villeggiatura ed è una tipologia di contratto che prevede l’acquisto congiunto di un immobile da parte di più soggetti che ne condividono la proprietà, ma potranno usufruirne solo in un determinato periodo dell’anno, in modo da creare una rotazione. Perciò il multiproprietario assume così la contitolarità dell’immobile, ma ha il diritto di goderne ad uso esclusivo solo per un periodo di tempo limitato. Esistono diverse tipologie di multiproprietà: azionaria (acquisto da parte delle persone di quote della società proprietaria del complesso edilizio), immobiliare (acquisto da parte delle persone di quote di proprietà delle unità immobiliari) e alberghiera (ha come oggetto un albergo).  Il vantaggio dell’acquisto di una multiproprietà è legato soprattutto all’investimento iniziale, poiché chiaramente è più contenuto rispetto all’acquisto di un immobile in piena [...] Leggi Tutto...