Amministrare un condominio di Edilizia residenziale pubblica, pubblicato il corso di Italia Didacta

Con la legge dell’11 dicembre 2012, n. 220 che ha riformato la figura dell’amministratore di condominio, anche gli enti che gestiscono gli edifici di edilizia residenziale pubblica sono obbligati a nominarne uno se nel complesso residenziale vi siano più di otto inquilini.

Secondo l’art. 1129 del Codice civile comma 16:

“Il presente articolo si applica anche agli edifici di alloggi di edilizia popolare ed economica, realizzati o recuperati da enti pubblici a totale partecipazione pubblica o con il concorso dello Stato, delle regioni, delle province o dei comuni, nonché a quelli realizzati da enti pubblici non economici o società private senza scopo di lucro con finalità sociali proprie dell’edilizia residenziale pubblica”.

In questo tipo di contesto immobiliare, la nomina di un amministratore serve agli enti di gestione anche per venire incontro alle incombenze fiscali. Sono i vertici degli stessi enti infatti ad essere responsabili sia sul piano civile sia su quello penale per inadempienze fiscali, dovute all’assenza dell’amministratore stesso.

Essendoci  quindi differenze nel modo di gestire questo tipo di condomini, Italia Didacta dopo aver ricevuto diverse richieste in questo senso, ha pensato di fornire tutti gli elementi utili agli amministratori di condominio che vogliano intraprendere questo tipo di gestione.

Il corso di aggiornamento, tenuto dalla docente Carella Simona, definisce il tema riguardante l’edilizia popolare in ambito condominiale e come gestire un condominio di edilizia popolare.

Il corso analizza i bandi, le graduatorie per amministratori di condominio, lo statuto, la carta dei servizi, la ripartizione delle spese relative ai servizi autogestiti del fabbricato, i lavori di manutenzione ordinaria a carico dei condomini, i lavori di manutenzione straordinaria a carico dell’ente, auto manutenzione e  diffida di pagamento dei condomini morosi.

La video lezione è corredata da materiale didattico (slide) in formato pdf scaricabile e stampabile. L’attestato di superamento del corso è valido ai fini di Legge e certifica il conferimento di n° 2 crediti formativi.

Per maggiori informazioni clicca sul banner qui in basso!

edilizia popolare